L'allegato 2 del Decreto Ministeriale n. 332 indica i tempi minimi per poter ottenere la fornitura di un dispositivo successiva a quella precedente.
Il tempo minimo di rinnovo è di 7 anni per gli ausili per la comunicazione e 8 anni per il comunicatore telefonico.
In caso di smarrimento, di rottura accidentale, di particolare usura del dispositivo, di impossibilità tecnica della riparazione o, decorsa la garanzia, di non convenienza della riparazione stessa ovvero di non perfetta funzionalità del presidio riparato, l'azienda Asl può autorizzare, per una sola volta, la fornitura di un nuovo dispositivo protesico prima che siano decorsi i tempi minimi di cui al comma 1.